FilmProssimamenteSchede FilmTrailer

Green Border

0
(0)
Green Border Locandina

Green Border
Data di uscita: 08 febbraio 2024
Genere: Drammatico
Anno: 2023
Regia: Agnieszka Holland
Attori: Behi Djanati Atai, Agata Kulesza, Maja Ostaszewska, Tomasz Wlosok, Piotr Stramowski, Jasmina Polak, Magdalena Poplawska, Maciej Stuhr, Marta Stalmierska
Paese: Polonia, Francia, Repubblica Ceca, Belgio
Durata: 147 min
Distribuzione: Movies Inspired e Circuito Cinema
Sceneggiatura: Agnieszka Holland, Gabriela Lazarkiewicz-Sieczko, Maciej Pisuk
Fotografia: Tomasz Naumiuk
Musiche: Frédéric Vercheval
Produzione: Astute Films, Beluga Tree, Blick Productions, Canal+ Polska, Centre du Cinéma et de l’Audiovisuel de la Fédération Wallonie-Bruxelles, Centre national du cinéma et de l’image animée, Czech Television, Eurimages, European Film Academy, Field Entertainment, Films Boutique, Marlene Film Production, Metro Films, Sofica La Banque Postale Image 17, Státní fond kinematografie, ZDF/Arte

Trama

Green Border, la pellicola diretta da Agnieszka Holland, si snoda attorno agli eventi che hanno seguito la sconfitta democratica di Alexander Lukashenko da parte di Sviatlana Tsikhanouskaya nel 2021. In un contesto politico complesso, Lukashenko ha adottato una mossa apparentemente generosa: ha concesso ai rifugiati provenienti dal Medio Oriente e dall’Africa di attraversare la Bielorussia per raggiungere l’Europa. Tuttavia, dietro questo atto si nasconde una strategia meno altruistica, volta a sovraccaricare il programma europeo di reinsediamento dei migranti, provocando una crisi umanitaria di proporzioni significative.

La reazione della Polonia, vicina alla Bielorussia, è stata quella di costruire un imponente muro d’acciaio e filo spinato per fronteggiare l’afflusso massiccio di rifugiati. La costruzione del muro ha richiesto del tempo e, nel frattempo, i rifugiati che arrivano a Minsk vengono trasportati nella cosiddetta “zona rossa,” situata tra i boschi. Quando cala la notte, alcuni di loro tentano di attraversare il confine clandestinamente, nella speranza di sfuggire alle guardie polacche e di non essere riportati con la forza in Bielorussia: tra questi una famiglia di rifugiati siriani e un insegnante di lingua inglese proveniente dall’Afghanistan. La loro sfida è ardua e piena di rischi, poiché si trovano ad affrontare le milizie dello Stato polacco.

Le vicende dei protagonisti

Il film intreccia le vicende di questi personaggi, immergendoci in una narrazione avvincente e ricca di tensione. Agnieszka Holland mette in luce non solo la complessità della situazione politica, ma anche le vite e le storie umane di coloro che cercano disperatamente una via d’uscita. La regista offre uno sguardo penetrante sulla resilienza e la determinazione dei rifugiati, spesso costretti a rischiare tutto per cercare un futuro migliore.

La scelta di Holland di raccontare la storia attraverso il prisma di persone reali, ognuna con il proprio bagaglio di speranze e paure, conferisce al film una profondità emotiva straordinaria. La tensione crescente durante i tentativi dei rifugiati di superare il confine si traduce in una riflessione intensa sulla disperazione umana e sulla lotta per la libertà e la sicurezza.

Green Border non è solo un racconto sulla politica migratoria e sulle dinamiche geopolitiche, ma una profonda esplorazione dell’umanità di fronte alle sfide più gravi. La regista cattura magistralmente la complessità della situazione, spingendo gli spettatori a riflettere sulla moralità e sulla solidarietà in un mondo dove la politica spesso si scontra con la necessità umana di speranza e libertà. In definitiva, il film offre una potente testimonianza delle sfide che i rifugiati affrontano nel loro viaggio verso una vita migliore, lasciando un’impronta indelebile nella coscienza degli spettatori.

Trailer di Green Border

Altri film in uscita su cineMania

149 Views

Vota questo film!

Media voti 0 / 5. Totale voti 0

Questo film non è ancora stato votato.