News

Il Gladiatore 2: dichiarazioni di Paul Mescal

0
(0)

Il Gladiatore 2, sequel molto atteso della pellicola diretta da Ridley Scott nel 2000 con Russell Crowe come protagonista, è previsto per l’imminente inverno e vedrà il ritorno del personaggio di Lucio Vero, ormai adulto, interpretato dall’attore Paul Mescal. Mescal, tuttavia, ha manifestato preoccupazioni riguardo alle possibili implicazioni della sua crescente fama dovuta a un blockbuster di tale portata, riflettendo su come ciò potrebbe influenzare sia la sua carriera che la sua vita privata.

Non so quale sarà la differenza. Forse sono ingenuo? Magari sarò più riconosciuto per strada? Questo mi manderebbe davvero in crisi, spero proprio che non sia così. Avrò una risposta il prossimo anno, ma se il film finirà per avere questo impatto sulla mia vita, allora mi troverò in una brutta posizione. Nel caso dovrei cercare andare avanti e recitare in qualche ottuso spettacolo che nessuno vuole vedere

Mescal ha sottolineato l’importanza che attribuisce alla recitazione e ha espresso la sua sorpresa per il crescente ruolo che sembrano giocare parametri esterni, come il numero di seguaci sui social media, nelle decisioni di casting. Ha evidenziato il desiderio di concentrarsi sulla sua arte e sulle sfide artistiche, anziché sul peso delle aspettative dei social

Per cosa lo stiamo facendo? Mi spaventa molto. Essere un attore non dovrebbe mai ridursi al numero dei follower su Instagram

Paul Mescal ha espresso la sua critica nei confronti del termine “contenuto”, spesso utilizzato per riferirsi a film e serie televisive che contribuiscono a riempire i cataloghi delle piattaforme di streaming. Ha sottolineato il rischio di perdere di vista l’importanza dell’arte e della narrativa autentica quando si riducono le opere creative a mero “contenuto” destinato a riempire spazi online

Negli ultimi anni la gente ha definito film e serie Tv come “contenuti”. Questo è un termine davvero schifoso. Non sono “contenuti”, sono dei c**zo di lavori. Non è questione di esere snob, ma credo ci siano due due industrie concorrenti. Una di queste lavora senza mettere cura ed è priva di integrità artistica. Vanno fuori di testa pur di compiacere i follower di Instagram… L’altra invece, ed è sempre stata lì, è il mestiere e l’arte del fare i film, la regia, illuminazione e il design di produzione, cose che mantengono vivi gli artisti. E il pubblico al cinema vuole essere sfidato

Il tanto atteso sequel de Il Gladiatore vedrà la regia di Ridley Scott e la sceneggiatura di David Scarpa (noto per il suo lavoro in “L’uomo nell’alto castello” e “Tutti i soldi del mondo“).
Nel cast troveremo Paul Mescal, Pedro Pascal, Denzel Washington, Connie Nielsen, Derek Jacobi, Joseph Quinn, May Calamawy e Fred Hechinger.
La produzione sarà curata da Paramount Pictures e Scott Free Productions, con Ridley Scott coinvolto come produttore insieme a Michael Pruss, Doug Wick e Lucy Fisher.

L’uscita de Il Gladiatore 2 è programmata per il 22 novembre 2024

Altre News su cineMania

147 Views

Vota questo film!

Media voti 0 / 5. Totale voti 0

Questo film non è ancora stato votato.