News

Benigni sogna un nuovo ritorno al cinema

0
(0)

Benigni sogna un nuovo ritorno al cinema a quanto pare. Il rinomato regista e vincitore di un premio Oscar per il celebre film La vita è bella sta attualmente considerando l’idea di fare un ritorno alla regia cinematografica. Le sue recenti dichiarazioni suggeriscono che questa potrebbe essere una decisione ponderata e significativa per la sua carriera artistica.

Il regista, noto per la sua sensibilità e abilità nel trattare tematiche complesse con una combinazione unica di dramma e umorismo, sembra essere in una fase di riflessione sulla direzione futura del suo lavoro. La sua presenza dietro la macchina da presa ha sempre portato a opere cinematografiche che hanno toccato profondamente il pubblico e sono state ampiamente apprezzate per la loro originalità e profondità emotiva.

Benigni sogna un nuovo ritorno al cinema Featured 2

Dichiarazioni

Le sue parole potrebbero indicare un desiderio di esplorare nuove sfide artistiche o di affrontare tematiche che gli stanno particolarmente a cuore. In ogni caso, la notizia del suo possibile ritorno alla regia, suscita interesse e curiosità nella comunità cinematografica e tra i suoi numerosi fan. Sarà interessante seguire gli sviluppi futuri e vedere quali progetti potrebbero emergere da questa fase di riflessione del talentuoso regista.

Roberto Benigni ha infatti dichiarato:

Ogni volta che compaio in pubblico annuncio che sto lavorando a un nuovo film. Non mi sono mai fermato e non nascondo di aver ricevuto anche delle offerte come attore. Ora vorrei tanto girare un film personale, ricco di sentimenti, magari piccolo ma destinato a regalare spensieratezza in questo momento così pieno di sofferenze per il mondo. Dolore e allegria vanno di pari passo e il compito degli artisti è regalare gioia

Nel momento in cui ha accettato il premio, la laurea honoris causa in Belle Arti alla Notre Dame University, Benigni, noto per le sue rappresentazioni teatrali della Divina Commedia e della Costituzione italiana, oltre che per il trionfo agli Oscar del 1998 con La vita è bella, ha inaugurato il suo intervento con un semplice e diretto:

Grazie, non me lo merito

Nella motivazione del riconoscimento si attribuisce alla sua opera la capacità di “illuminare percorsi di speranza e bellezza anche nel mezzo di indicibili tragedie e disperazione”, ottenendo anche “l’ammirazione anche di Sua Santità Papa Francesco” e “per i suoi innumerevoli e ispirati contributi all’arte, alla commedia e alla letteratura”.

Durante il suo intervento, Benigni ha dedicato un pensiero ai suoi colleghi Paola Cortellesi e Matteo Garrone, quest’ultimo regista del film Pinocchio in cui Benigni ha interpretato il ruolo di Geppetto.

Mi piacerebbe tanto tornare al cinema, sia per il film di Paola Cortellesi sia per quello di Matteo Garrone, che è in una buonissima posizione per gli Oscar e che ho cercato di sostenere con tutte le mie forze, perché c’è un sentimento immenso. Ecco, mi piacerebbe tanto fare un film pieno di sentimento anche a me

Altre News su cineMania

150 Views

Vota questo film!

Media voti 0 / 5. Totale voti 0

Questo film non è ancora stato votato.